Unico uomo fra 40 donne al lavoro, la denuncia al sindacato: 'Mi vengono assegnati carichi di lavoro eccessivi che mi dicono di fare solo perché maschio, mi sento discriminato'


Di Salvatore Santoru

Recentemente un lavoratore di un'azienda di trasporti della provincia di Treviso si è rivolto alla Cgil per denunciare una situazione di sospetta discriminazione di genere. Più specificatamente, riporta Sky Tg24(1), il lavoratore è l'unico uomo su un organico di 40 donne e ha sostenuto di essere da tempo sottoposto a pratiche discriminatorie da parte della direzione, guidata da una sua collega.

Andando maggiormente nei particolari, la questione è stata resa nota dalla segretaria della Filt Cgil di Treviso Samantha Gallo durante un discorso tenuto presso il congresso elettivo della stessa organizzazione sindacale. A margine dell'incontro, l'uomo ha spiegato che li vengono spesso assegnati i turni notturni e i carichi di lavoro eccessivi e ciò viene giustificato con il fatto che lo stesso lavoratore è maschio e gli sforzi fisici toccherebbero a lui.

NOTA:

(1) https://tg24.sky.it/venezia/2018/10/19/solo-fra-40-donne-sono-discriminato.html

Posta un commento

Partecipa alla discussione

Informazione Consapevole, l'informazione libera e Indipendente