Page Nav

Grid

GRID_STYLE

Breaking News

latest

Il calcio come "oppio dei popoli" moderno

Di  Guillaume Faye In questo periodo di "Mondiali" sembra che nemmeno una guerra nucleare possa distrarre il pubblico così a...



Di Guillaume Faye


In questo periodo di "Mondiali" sembra che nemmeno una guerra nucleare possa distrarre il pubblico così affascinato dalle partite di calcio che si giocano in Brasile.
Ogni notte in città, le strade sono vuote e si può sentire le urla degli spettatori incollati allo spettacolo di 22 ragazzi inseguendo una palla. Nei caffè, non c'è una conversazione che  non si concentra sul calcio.
La passione popolare per lo sport è antica, risalente ai primi del Novecento, ma è dagli anni '60 che il calcio è cambiato in natura, diventando un'alienazione collettiva. E 'vero che "l'interesse per il calcio" può essere un modo di socialità,stimolante la conversazione. Ma, come questione di dibattito, è piuttosto scarsa.Stiamo parlando di che cosa? Parliamo di calcio perché non c'è niente da dire.
Il calcio ha ben poco a che fare con lo sport, è diventato il primo spettacolo internazionale e un business globale opaco. Il sociologo e il  politologo del calcio Pascal Boniface ha sottolineato che il risultato di una squadra "nazionale" potrebbe influire sulla morale di una nazione e quindi, per esempio, sulla sua salute economica. E 'stato colpito da una certa scena surreale girata con compiacenza: François Hollande che ha invitato un centinaio di persone in una sala dell'Eliseo dotata di uno schermo gigante per non so che match tra la Francia e l'altra squadra con studiosi impegnati a commentare sul gioco. Lo scopo di questo esercizio era ovviamente quello di verificare la sua popolarità. 
Il calcio ha questa caratteristica di abbattere le preoccupazioni collettive. Nessun'altra attività combina questa insignificanza. Possiamo parlare di stupore collettivo soprattutto quando le figuraedi supporto vengono analizzate La metà dei "tifosi" non è caratterizzata infatti, dopo tutte le indagini sociologiche, da un' alto livello di originalità o intelligenza. Per la prova, basta guardare i gruppi di fan urlanti che si muovono per le strade, sventolando come tanti feticci le bandiere del loro club o la bandiera  della "nazionale".Quando non si scontrano negli stadi, spesso si scontrano anche fuori, a volte fatalmente.
Traduzione e adattamento di Salvatore Santoru

Nessun commento

Partecipa alla discussione

ARCHIVIO