Breaking News

3/breakingnews/random

Verona, polemiche per il concerto della destra radicale in memoria di Jan Palach

Nessun commento

Di Salvatore Santoru

Sta facendo discutere il concerto organizzato dalla destra radicale in onore di Jan Palach, il patriota cecoslovacco che si uccise per protesta contro l'invasione sovietica nel 1969.
Tale concerto, riporta il Fatto Quotidiano, ha ricevuto il patrocinio della Provincia e del Comune di Verona ed è organizzato dall'associazione 'Nomos-Terra e Identità'.

Stando sempre a quanto scritto nell'articolo del Fatto, l'associazione è presieduta dall'ex candidato di Forza Nuova Michele Marai e il concerto prevede la partecipazione di alcuni artisti legati al mondo del neofascismo.
Più specificatamente, tra i gruppi che suoneranno ci sarà la storica band folk-rock dell'area 'La Compagnia Dell'Anello' e le band 'rock nazionaliste' Hobbit e Topi Neri nonché il cantautore Gabriele Marconi.

Il concerto era previsto per sabato 19 gennaio 2019 nel teatro Stimate ma, a seguito delle polemiche e delle proteste, è stato sposato al Movieland. Come riporta Verona Network, nelle ultime ore anche il parco divertimenti ha deciso di cancellare l'evento.

Bisogna segnalare che le polemiche hanno raggiunto anche la Repubblica Ceca e, riporta il Corriere, vi è stata una petizione contro il 'concerto nazi-rock' firmata da alcuni senatori. Pochi giorni fa, riporta il Giornale, l'associazione antifascista 'Assemblea 17 Dicembre' aveva criticato il patrocinio dato della Provincia al concerto dei gruppi 'nazi-rock', definizione respinta dal cantante della Compagnia Dell'Anello Marco Bortoluzzi.

Nessun commento

Posta un commento

Partecipa alla discussione

NEWS, SITI CONSIGLIATI & BLOGROLL

VISUALIZZAZIONI TOTALI

Follow by Email

Contact Me

Nome

Email *

Messaggio *